Categories
Autostima

È Tempo Di Cambiare La Tua Vita In Meglio

Il primo passo per arrivare da qualche parte è decidere che non rimarrai dove sei

Chauncey Depew

Probabilmente hai sei giunto su questo sito perché stai lottando con dei problemi di fiducia e autostima.

Quindi vorrei iniziare dicendo che hai fatto un passo importante per aiutare te stesso. Tu sei l’unico, in fondo, che può farlo. Tutti hanno bisogno di incoraggiamento, in particolare all’inizio di un viaggio come questo, quindi diamo un’occhiata ad alcuni fatti per motivarti ed incoraggiarti.

Prima di tutto ricorda una cosa importante: Non Sei Solo.

Prova a cercare su Google la frase “persone di successo con scarsa autostima” e troverai centinaia di risultati.

Ci sono siti e blog in abbondanza su individui di talento provenienti da tutti i ceti sociali che hanno avuto problemi di fiducia in se stessi quando erano giovani o hanno combattuto contro la bassa autostima per tutta la vita.

Autostima E Assertività: La Storia Di Kate Winslet

La pluripremiata attrice cinematografica britannica, Kate Winslet, la cui grande occasione è arrivata nel 1997 quando è stata scelta per il ruolo di Rose nel famoso film “Titanic” insieme a Leonardo DiCaprio, è un ottimo esempio di qualcuno che ha superato i dubbi su se stesso e avere poi un enorme successo.

Ha dedicato uno dei premi ricevuti come migliore attrice non protagonista a “tutte le giovani donne che dubitano di se stesse perché non dovrebbero farlo, dovrebbero solo provarci“.

Winslet ha ricordato come, all’età di soli 14 anni, un’insegnante di recitazione le disse “Potresti andare bene se fossi felice di accontentarti delle parti da ragazza grassa“.

Questo consiglio così brutale, se si può chiamare “consiglio”, avrebbe potuto distruggerla, ma invece ha deciso di non conformarsi all’idea di perfezione che gli volevano gettare addosso.

Quello che mi sento di dire in quei momenti a qualsiasi giovane donna che sia stata sminuita da un insegnante, un amico o anche un genitore: non ascoltarli, perché è quello che ho fatto io. Non ho ascoltato e ho continuato ad andare avanti e ho superato le mie paure e le mie insicurezze”.

Winslet ha tenuto una conferenza di fronte a un gruppo di 12.000 alunni di varie scuole. Gli ha raccontato di come fosse stata vittima di bullismo a scuola. La chiamavano “balena”, la richiudevano nell’armadio, la deridevano perché sognava di fare l’attrice.

Continuò nel raccontare le sue difficoltà iniziali, come le aveva superate e come è riuscita ad arrivare al successo: Alla fine concluse il suo discorso così:

Potete realizzare qualsiasi cosa. Dovete solo crederci. Imparate ad accettare i vostri difetti, a non scusarvi più per quello che siete e andate avanti